ga('create','UA-81679614-1','auto');ga('send','pageview');

20 giugno 2016

Canestrelli

Una ricetta classica di biscotti/pasticcini che piacciono sempre e a tutti! Ho cercato tra le tante ricette che la rete propone e tutto mi riportava a lei, Sonia Peronaci e il suo "cavallo di battaglia", appunto i Canestrelli. Ho apportato solo qualche piccolissima modifica. La differenza che salta di più agli occhi sta nella dimensione dei miei Canestrelli che sono giganti! Infatti mi è stato regalato lo stampino apposito ma ha un diametro che è più del doppio di quello indicato da Sonia! I miei Canestrelli sono praticamente delle monoporzioni, ma sono comunque buonissimi! :)

Se avete feste in vista, buffet di compleanno o semplicemente volete concedere a voi e ai vostri bimbi una coccola dolce e sana, col sapore dei biscotti che hanno accompagnato la nostra infanzia (e non solo!), provateli. Sono molto semplici e veloci da realizzare e il risultato sarà sicuramente apprezzato!



INGREDIENTI 
(Per circa 12 biscotti di 8 cm di diametro)

150 g di farina 00
100 g di fecola di patate (io 70 g di fecola e 30 di amido di mais)
3 tuorli sodi
75 g di zucchero a velo
150 g di burro 
La scorza di mezzo limone non trattato (io di uno intero)
I semi di mezza bacca di vaniglia (io una bustina di vanillina)

PROCEDIMENTO


1. Per ottenere l'impasto dei Canestrelli bisognerà prima di tutto far bollire le uova e ricavarne il tuorlo. Quello che li rende particolari è infatti proprio l'utilizzo del rosso d'uovo sodo. Questo andrà setacciato (io ho solo schiacciato per bene con una forchetta) e unito agli altri ingredienti (le farine e lo zucchero a velo setacciati, il burro a pezzetti, la scorza grattugiata del limone e la vaniglia) nella ciotola di una planetaria se l'avete (io ho utilizzato una frusta elettrica comune montando il gancio per impasti). Lavorare velocemente e continuare sul piano di lavoro con le mani solo fino a quando si forma un panetto omogeneo. Avvolgere quindi nella pellicola per alimenti e riporre in frigo per almeno un'ora.
2. Trascorso il tempo di riposo stendere l'impasto, spolverizzando con poca farina il piano di lavoro, fino ad uno spessore di circa 1 cm. Ricavare quindi i biscotti con una forma a fiore. 
3. A mano a mano che si ricavano i Canestrelli sistemarli su una leccarda da forno ricoperta da carta forno. 
4. Cuocere a 170º per circa 18 minuti (a me è occorso qualche minuto in più, circa 20). Verificate col vostro forno: i biscotti saranno pronti quando i bordi inizieranno a colorire ma saranno ancora chiari. 
5. Sfornare e lasciare intiepidire qualche minuto, giusto il tempo di non scottarsi trasferendo i biscotti su una gratella per farli raffreddare completamente.
6. Cospargere quindi con abbondante zucchero a velo.


NOTE
- I Canestrelli si conservano anche due settimane ben chiusi in un contenitore a chiusura ermetica o dentro una scatola di latta. Questo li rende adatti ai regalini golosi o ad arricchire un buffet dolce in quanto si può programmare la preparazione con largo anticipo ;).
- Se non avete lo stampo apposito utilizzate un comune stampo a fiore e praticate il foro centrale con un beccuccio liscio da sac a poche o un levatorsoli. In ogni caso consiglio un diametro massimo del biscotto di  circa 3 cm, ve ne verrano molti di più, più piccoli e per questo ancora più graziosi!!