ga('create','UA-81679614-1','auto');ga('send','pageview');

24 giugno 2016

Bavarese di albicocche con sorpresa di amaretto

Base semifreddo alla frutta fresca senza uova




Non so se si può chiamare "bavarese". Se con questo termine intendiamo il classico dolce realizzato su una base di crema inglese questo non è bavarese. Ma io così l'ho trovato indicato in un vecchio libro di cucina che ho in casa, "La gioia della cucina" di Elena Spagnol, e così lo chiamo anch'io. 

Nella ricetta l'autrice si riferisce ad un generico Bavarese alla frutta, lasciando libero sfogo alla fantasia del lettore sul frutto da utilizzare. L'unica nota: non utilizzare kiwi, ananas fresco, papaya e mango perché contengono un'enzima che impedisce la coagulazione. Ho provato a sostituire il succo d'arancia previsto tra gli ingredienti con altrettanta panna liquida. Il risultato mi ha soddisfatto in pieno! La sorpresa di amaretto inoltre è una mia aggiunta che vedrei molto bene, oltre che con le albicocche, anche con le pesche. 

Se volete:
- un dessert fresco 
- con la frutta di stagione che avete a disposizione
- senza l'utilizzo di uova (per la base semifreddo)
- gluten-free
- che potete preparare in anticipo senza accendere il forno
- e che vi farà fare un figurone con poco sforzo
Segnate la ricetta!




INGREDIENTI (per 4 porzioni)
200 ml  + 150 ml di panna fresca (nella ricetta d'origine 150 ml di spremuta d'arancia)
250 g di albicocche (al netto degli scarti)
30 g di zucchero
10 g di gelatina in fogli
4 amaretti secchi (+ altri 4 per decorare, se volete)

PREPARAZIONE 
1)  Mettete a bagno la gelatina in acqua fredda per circa 10 minuti.
2) Montate i 200 ml di panna e riponetela in frigo fino all'utilizzo.
3) Mettete i rimanenti 150 ml di panna in un pentolino e scaldatela insieme allo zucchero e alla gelatina ben strizzata. Mescolate fino a far sciogliere bene sia zucchero che gelatina. Il composto non deve bollire! Togliete dal fuoco e fate raffreddare completamente.

Intanto che aspettate che si freddi:
4) Frullate la frutta fino ad ottenerne una crema omogenea.
5) Preparate le coppette (andranno bene anche i pirottini di alluminio da creme caramel) foderandolo con pellicola alimentare facendo in modo che aderisca il più possibile allo stampo.

Quando il composto di panna, zucchero e gelatina sarà freddo:
6) unire quest'ultimo alla polpa di frutta e mescolare molto bene per amalgamare tutto.
7) aggiungere quindi la panna montata delicatamente con movimenti lenti dal basso verso l'alto.
Dovrete ottenere un composto cremoso e omogeneo (foto 1).












8) Versare nelle coppette o pirottini fino a riempirne circa metà, inserire un amaretto "a testa in giù" (foto 2) e coprire con altra crema (foto 3). Livellare col dorso di un cucchiaio.
9) Coprire con pellicola alimentare e riporre in frigo per minimo 4-5 ore.
10) Al momento di servire dovrete solo togliere la pellicola in superficie, rovesciare sul piattino da portata e sfilare delicatamente la pellicola con cui avevate rivestito la coppetta. In questo modo la vostra bavarese manterrà la forma del contenitore.
11) Decorate con pezzetti di frutta e/o amaretti a piacere (io avevo finito le albicocche e ho decorato con pesche! ;) )

E... sorpresa!!!


NOTE
Se volete un dolce completamente senza uova potete omettere l'amaretto. Sarà comunque buono, anche se io lo consiglio!
- Come ho scritto nella premessa la frutta può variare: pesche, fragole, frutti di bosco, lamponi, praticamente tutti i frutti di stagione tranne quelli che ho elencato sopra e che non vanno d'accordo con la gelatina.
- La quantità di zucchero dipende molto dalla frutta utilizzata. Le mie erano albicocche abbastanza mature e dolci. Vale sempre la regola dell'assaggio! ;)

Buona estate, Elena!!