ga('create','UA-81679614-1','auto');ga('send','pageview');

5 aprile 2016

La Quiche infallibile


Le Quiche, come le torte salate in genere, possono risolvere una cena, sono veloci e semplici da realizzare e, cosa non da poco, comunemente gradite a tutti.

Ma volete mettere una pasta fatta dalle vostre mani piuttosto che la brisé confezionata? Se poi il risultato è garantito niente poco di meno che da Christophe Felder...
Ma, a parte la soggezione (che c'è sempre quando si affronta la ricetta di un grande della cucina), vi posso assicurare che questa ricetta è la semplicità, velocità e garanzia di riuscita fatte... pasta!

Io l'ho scoperta (tardi, ma ormai lo sapete, è la storia della mia vita!) sul sito di Sigrid, ma ho poi appurato che è ormai entrata a far parte del ricettario di mezzo mondo.

La versione più famosa di Quiche è la Quiche Lorraine (quella con la pancetta per intenderci) ma qui voglio suggerirvi uno degli abbinamenti più utilizzati da me nelle torte salate: tonno e patate.
Abbinamento sostanzioso ma delicato. Con le patate affettate sottilissime e inserite a crudo, saltando il passaggio in padella, il che rende questa soluzione ancor più sbrigativa, ma non meno apprezzabile.

Ovviamente potete sbizzarrirvi con gli abbinamenti più svariati, o anche attenervi alla ricetta più classica della Quiche che prevede di versare sulla pasta solo la tipica cremina composta da uova e panna. Ma mi raccomando provatela, ne vale davvero la pena! 


INGREDIENTI
Per una teglia di circa 26 cm di diametro

Per la pasta per Quiche di Christophe Felder:
200 g di farina 00
5 g di sale
90 g di burro a pezzetti
1 uovo
20 g di acqua

Per il ripieno di patate e tonno
120 g di patate (peso già mondate)
100 g di tonno in scatola sgocciolato
2 uova
50 g di grana padano grattugiato 
125 g di panna da cucina
Sale, pepe


















PREPARAZIONE 

Della pasta:
Lavorare con le dita la farina 00, il sale e il burro fino a quando quest'ultimo non sarà assorbito dalla farina. Otterrete un composto sabbioso. 
A questo punto inserite anche l'uovo e l'acqua. Impastate velocemente fino a formare un panetto omogeneo.
Avvolgete nella pellicola trasparente e mettete a riposo in frigo per 2 ore. (Io quando vado di fretta 20 min in freezer).

Del ripieno:
In una ciotola inserite le uova, il grana e la panna. Mescolate bene. Salate e pepate.
Lavate, pelate e affettate le patate con una mandolina (dovranno essere fettine sottilissime, meno di un millimetro). 
Fate sgocciolare bene il tonno e schiacciatelo con una forchetta per ridurlo in briciole.

Della Quiche:
Passato il tempo, prendere la pasta dal frigo e stenderla ad uno spessore di 3 mm circa.
Rivestire la teglia che avrete prima imburrato leggermente. 
Cospargere la superficie con il tonno. Disporre le fettine di patate crude sopra, cercando di coprire uniformemente tutta la superficie della torta. Versare la pastella di uova, panna e formaggio al di sopra avendo cura di distribuirla bene dappertutto.

COTTURA
Infornare in forno già caldo a 180º per circa 30 minuti nel ripiano medio-basso.


NOTE:
- La Quiche crescerà in forno, è normale. Poi raffreddandosi prende la sua forma normale.
- La pasta può essere preparata giorni prima e congelata. Basterà poi farla scongelare (ad esempio la notte prima in frigo) e proseguire come da ricetta.
- Nella ricetta originale della Quiche per il ripieno si utilizza un mix di panna fresca e di panna da cucina. Ho voluto provare con la sola panna da cucina (che ha una lunga conservazione quindi più facile averla a disposizione) e il risultato è stato comunque ottimo.