ga('create','UA-81679614-1','auto');ga('send','pageview');

12 agosto 2016

Crostata morbida ai frutti di bosco


Magari state cercando la ricetta di una torta semplicissima e morbida. Non la solita frolla. E magari vi piacerebbe farcirla proprio come una crostata, ogni volta in modo diverso: con la frutta di stagione, con la crema, il cioccolato, la marmellata, ecc. Ecco, siete capitati nel posto giusto.
Io l'ho trovata da Leyla quando appunto ero in cerca di una base un po' diversa dal solito da agghindare a festa per il compleanno della mia mamma. Lei ama le torte classiche farcite, tipo pan di Spagna a strati. E le piacciono anche le crostate. Questa è un'ottima alternativa ad entrambe. 

Mi era avanzata un po' di crema di frutti di bosco preparata per un'altra torta (una cheesecake come quella che trovate qui). Era composta semplicemente da frutta frullata con poco zucchero a velo e succo di limone. 
Ho quindi pensato di utilizzarla per farcire questa torta e per farlo mi sono affidata alla ricetta della crema all'acqua di Enrica che io ho adattato alle mie esigenze ottenendo una crema davvero buonissima, non troppo dolce e dalla consistenza setosa e umida il giusto. 
La mia paura infatti era che il tutto risultasse stopposo, cosa che secondo me è davvero odiosa, soprattutto in un dolce. E invece è piaciuta molto a tutti e il giorno dopo abbiamo fatto anche una colazione speciale ;).

BASE PER CROSTATA MORBIDA
(Per uno stampo da 28 cm di diametro con scanalatura*)


150 g di farina
50 g di fecola di patate
90 g di zucchero semolato
100 g di burro a temperatura ambiente
2 uova
100 ml latte
Un cucchiaino di estratto di vaniglia (o una bustina di vanillina)
2 cucchiaini rasi lievito per dolci
1 cucchiaino di scorza grattugiata di limone non trattato
1 pizzico di sale

- Lavorare il burro a crema con delle fruste elettriche, aggiungere lo zucchero, la vaniglia, il pizzico di sale e la scorza di limone continuando a mescolare. Unire un uovo per volta amalgamando bene il primo prima di aggiungere il secondo.
- A parte setacciare farina, fecola e lievito quindi aggiungerli poco per volta al composto precedente alternandoli con il latte e continuando a mescolare sempre con le fruste.
- Versare il tutto nello stampo che avrete prima imburrato bene e infarinato. Livellare e infornare in forno già caldo a 170º per circa 20-25 minuti (vale la prova stecchino, che infilato al centro del dolce, deve uscire pulito).
- Estrarre dal forno e far raffreddare completamente nello stampo prima di rovesciare sul piatto da portata.
- Decorare a piacere. Ora vi racconto come ho fatto io questa volta.

CREMA DI FRUTTI DI BOSCO ALL'ACQUA 


100 g di polpa di frutti di bosco (già filtrata e zuccherata con un cucchiaio di zucchero a velo e un cucchiaino di succo di limone) - procedimento qui.
175 g di acqua
50 g di zucchero a velo
35 g amido di mais

Ho setacciato l'amido e lo zucchero in un pentolino insieme all'acqua, mescolando con una frusta a mano per sciogliere tutti i grumi. Ho quindi aggiunto la polpa della frutta e portato sul fuoco basso mescolando fino al bollore. Mescolate comunque fin quando la consistenza non sarà simile a quella di una confettura.
Ho quindi spento e trasferito la crema in una ciotolina, coperto con pellicola alimentare e fatto raffreddare prima a temperatura ambiente e poi in frigo per un paio d'ore**.


Dopodiché ho versato la crema nell'incavo della torta, ho livellato col dorso di un cucchiaio e ho decorato con i frutti di bosco e qualche ciuffetto di panna. Ovviamente per la decorazione potete dare via libera alla fantasia!! 😊


NOTE
* Per la riuscita ottimale di questa torta è indispensabile questo tipo di stampo che comunque si trova abbastanza facilmente (io l'ho acquistato alla Coop).
** La crema si conserva anche una settimana ben coperta in frigo.