ga('create','UA-81679614-1','auto');ga('send','pageview');

19 settembre 2016

Brigadeiros


La pubblico, non la pubblico, la pubblico, non la pubblico... Alla fine eccola, la ricetta dei brigadeiros, le palline colorate e super golose che vengono dal Brasile. Il dubbio amletico era dovuto al fatto che il web fosse già inondato di ricette di brigadeiros. Ma tutto sommato, mi son detta, ormai fanno parte del mio repertorio e poi... sono un concentrato di buone qualità.
Queste simpatiche palline infatti sono fatte di soli 3 ingredienti. Sono senza glutine. Senza uova. Personalizzabili con la copertura che vi piace di più. Si usa solo il fornello e... le mani! Si possono preparare anche con largo anticipo. Veloci, facili e divertenti, anche adatte a pasticciare insieme ai vostri piccolini! 

La prima volta che ho visto la ricetta ero sulle pagine di Stefania (Araba felice in cucina) e da allora la sua è diventata anche la mia ricetta. Ho solo quantificato in grammi i cucchiai di cacao, per il resto tutto identico! 



INGREDIENTI 
(Per circa 30 dolcetti piccoli - i pirottini che vedete in foto hanno una base di circa 2 cm) 

una lattina di latte condensato da 397 g
30 g di burro
30 g di cacao

Per finire:
Codette cioccolato, zuccherini, ecc.

PROCEDIMENTO 
- Sciogliere bene il cacao in pochi cucchiai di acqua.
- Mettere in un pentolino (dal fondo spesso e antiaderente meglio) il latte condensato, il burro e il cacao sciolto nell'acqua.
- Accendere il fuoco basso e, mescolando sempre, cuocere il composto per 20/30 minuti, cioè fino a quando non si sia rappreso bene e, passando il cucchiaio, non si stacchi dal fondo.
- Far raffreddare completamente a temperatura ambiente.
- Prelevare con un cucchiaino porzioni di composto e formare delle palline facendolo rotolare tra le mani.
- Una volta formate le palline fatele rotolare in quello che preferite. Io qui nelle codette di cioccolato e negli zuccherini colorati. Ma sono ottime anche ricoperte di granella di nocciole, di cocco, di cacao in polvere, ecc...

Conservate in frigo anche per una settimana, se ci riuscite!
Addirittura si possono congelare!

NOTA
Dovesse capitare che le palline risultino troppo appiccicose, al momento di formarle inumidite leggermente le mani.