ga('create','UA-81679614-1','auto');ga('send','pageview');

23 luglio 2016

Pizzette allo yogurt (senza lievitazione)

Le "pizzette in 5 minuti"


Sono sincera, prima di oggi ero un po' scettica. Io che adoro le mie pizzette da rosticceria, fatte nel modo tradizionale e con una normale lievitazione, ho finora un po' snobbato questa ricetta, in soli due ingredienti (al max tre!), senza uso di bilancia senza lievitazione e per questo da molti definite "le pizzette in 5 minuti"Invece ora vi consiglio proprio di provarle. E se siete anche voi dubbiosi provate dapprima con le quantità minime che vi lascio sotto ma sappiate che ve ne pentirete! La prossima volta penso proprio che, come minimo, raddoppierò le dosi!

Escono infatti in pochissimo tempo (calcolate 5 minuti per l'impasto più cottura) delle pizzette di tutto rispetto che non hanno nulla da invidiare a quelle tradizionali. Vabbè lo ammetto, le mie pizzette da rosticceria sono ancora imbattibili (modesta ehh??) ma considerato il minimo dispendio di tempo ed energie per realizzare queste, beh sarà una bella lotta d'ora in avanti!! 


La ricetta è molto diffusa nel web io l'ho vista per la prima volta qui da Enrica. Le uniche differenze stanno nella capacità del vasetto di yogurt greco, ma non dateci molta importanza. Il bello di ricette del genere (come nel Plumcake allo yogurt) è che, nel dosaggio, "comanda" il vasetto e che possiamo scordare la bilancia! 


INGREDIENTI 
(dose base, per circa 16 pizzette del diametro di 7 cm)

- Un vasetto di yogurt greco* (il mio era da 150 ml)
- Lo stesso vasetto riempito di farina autolievitante (oppure di farina 00 + 1 cucchiaino colmo di lievito istantaneo per torte salate**)
- un pizzico di sale (facoltativo, io l'ho messo)

Per il condimento potete sbizzarrirvi, in questo caso ho utilizzato:
- salsa di pomodoro, pezzettini di Asiago, sale, olio evo, origano e qualche alice sott'olio.

PREPARAZIONE


- Accendete il forno e impostatelo a 200º. 
- Preparate il condimento. Io ho mescolato in una ciotola la salsa di pomodoro, un poco d'olio extravergine, un pizzico di sale e poco origano essiccato. Tenete da parte ad insaporire.
- Preparate le pizzette. Inserite in una ciotola lo yogurt, lavate e asciugate il vasetto, dosate quindi la farina e inseritela nella ciotola insieme allo yogurt, aggiungete il lievito (se non utilizzate la farina autolievitante) ed il pizzico di sale, se volete. Impastate fino ad ottenere un panetto compatto ma morbido (1). Se risulta troppo appiccicoso aggiungete poca farina.
- Stendete la pasta su un piano infarinato fino ad uno spessore di circa 4 mm (2). Ricavate le pizzette con un coppa-pasta o un tagliabiscotti (oppure anche con il bordo di un bicchiere!) e a mano a mano appoggiatele su una leccarda rivestita di carta forno. I ritagli (3) possono essere impastati nuovamente per ricavare altre pizzette, fino ad esaurimento della pasta.
- Condite le pizzette con il condimento preparato prima e se volete con qualche pezzetto di formaggio e/o di alici sott'olio.
- Cospargete il tutto con un filo d'olio e, se gradite, con una spolverata di origano (4).
- Infornate nel forno ormai in temperatura per circa 13/15 minuti, fino a doratura delle pizzette.


Si conservano in frigo, in un contenitore chiuso o coperte da pellicola per qualche giorno (così dicono, qui sono sparite in un attimo!) e sono buone anche fredde. Volete qualcosa di più da delle pizzette?? ;)

Visto che le ho nominate in premessa, se siete curiosi e avete un filo di tempo in più,  date un'occhiata anche a queste pizzette morbidose e cicciose, golosissime e... Congelabili!! 


NOTE
* Utilizzate proprio lo yogurt greco che ha la giusta consistenza per questa ricetta. Naturalmente senza zuccheri o aromi aggiunti.
** Io utilizzo il "Pizzaiolo" - se non lo trovate va bene anche il lievito per dolci, basta che non sia vanigliato.