ga('create','UA-81679614-1','auto');ga('send','pageview');

14 luglio 2016

Plumcake allo yogurt (7 vasetti)

Versione con farina integrale e senza lattosio


Chissà perché le ricette più semplici sembrano a volte meno interessanti. Invece questa non solo è una ricetta interessante, è forse LA ricetta di torta da colazione più versatile, facile, veloce, pratica che ci sia!!! 

Fondamentale è avere un vasetto di yogurt (intero se volete, ma anche magro, aromatizzato o neutro, e anche senza lattosio, come in questo caso). Gli altri ingredienti li avrete sicuramente in casa e li doserete utilizzando lo stesso vasetto dello yogurt. 
Io qui ho utilizzato una farina integrale e della fecola di patate ma va benissimo anche tutta farina 00 o un mixer di farina 00 e fecola. E naturalmente nulla vieta di sperimentare anche con altri tipi di farina ;)
Lo zucchero può essere sia semolato che di canna. Con gli aromi potete sbizzarrirvi: vaniglia, scorza di limone o arancia, cannella, cardamomo ecc.). Così pure con gli ingredienti che, volendo, potete aggiungere, rendendolo ogni volta un dolce diverso: uvetta, frutta secca o fresca, gocce di cioccolato, cocco, canditi, amarene, ecc.)
Insomma la torta che vi risolverà in moltissime occasioni la colazione ma anche, perché no, il fine pasto (vestendola a festa magari con una glassa all'acqua o con una colata di cioccolato fuso). Largo alla fantasia! 


Qui ho voluto provare una versione basic, adatta ad una buona colazione sana e anche a chi è intollerante al lattosio. Una fetta di questo cake, accompagnata da un frutto di stagione e the, caffè o latte sarà uno dei modi migliori di iniziare la giornata! 

Se ancora non l'avete provato non avete scuse, si fa in cinque minuti, senza dover pesare nulla e sporcando solo una ciotola e una frusta. Il forno farà il resto, ma non avete idea di quante volte lo rifarete poi 😉.


INGREDIENTI 
(Per una teglia da plumcake grande o rotonda da 22/24 cm di diametro)

1 vasetto di yogurt da 125 ml (io 115 ml senza lattosio)
2 vasetti di farina (io integrale)
1 vasetto di fecola di patate
1 vasetto di olio di semi (io di girasole, andrà bene anche di mais)
2 vasetti di zucchero (io di canna)
3 uova medie
1 bustina di lievito
1 semi di una bacca di vaniglia (o scorza di limone o altro aroma preferito)

PREPARAZIONE 
In una ciotola versare lo yogurt, lavare e asciugare il vasetto e utilizzarlo per dosare gli altri ingredienti.
Quindi versare anche l'olio e le uova (leggermente sbattute a parte). Mescolare con una frusta a mano fino ad amalgamare il composto.
Aggiungere quindi lo zucchero, la farina, la fecola e il lievito sempre continuando a mescolare con la frusta a mano.
Unire l'aroma scelto, dare un'ultima mescolata e versare nello stampo rivestito di carta forno (in alternativa imburrato e infarinato).
Infornare in forno già caldo a 170º, per circa 40 minuti o comunque fino a quando uno stecchino o uno spaghetto infilato nel dolce non ne esca pulito.


NOTE
- Il segreto per un dolce molto soffice è quello di non mescolare a lungo gli ingredienti, come per i muffin.
- Una variante prevede di dividere i tuorli dagli albumi. Mi riservo di provare e di aggiornarvi ;).
- Con lo stesso impasto potete realizzare anche dei muffin  o cupcake.
- La torta si presta anche ad essere farcita, ma essendo molto soffice io consiglierei di prepararla il giorno prima e di farcirla il giorno in cui pensate di servirla.
- Il cake, avvolto nella pellicola o conservato sotto una campana di vetro, si conserva mantenendo la sua morbidezza anche 5 giorni.