ga('create','UA-81679614-1','auto');ga('send','pageview');

27 maggio 2016

Plumcake fragoloso (senza burro né olio)

(Con la banana nell'impasto)

             


Mi è tornata la voglia di sperimentare e pasticciare in cucina. In realtà non mi è mai passata ma un ritiro "forzato" nella casa in città mi ha allontanato per un po' dai miei adorati fornelli. Ho cucinato qualcosina anche lì, per me e la mia mamma ma la mia cucina ormai è quella del paesello in cui mi sono trasferita e dove ho tutte le mie caccavelle. Sarà anche perché è qui, in paese, che è nata la mia passione. Non so, fatto sta che in città mi ero ri-trasformata nella Elena di un tempo: pastasciutta, insalate e, al massimo, un bel piatto di agnolotti allo stufato (rigorosamente acquistati nel pastificio di fiducia ;P)
Non un dolcino, nemmeno uno. Beh diciamo che mi sono disintossicata visto che, dopo un inverno intenso di dolci e lievitati di tutti i tipi, una pausa ci voleva.
Ma ora sono tornata alla base e la cucina di Nuccia ha riaperto i battenti. Ve ne sarete già accorti, le intenzioni sono buone. Sto cercando di limitare i grassi e le ricette troppo caloriche. Ma, come dice Banderas in una nota pubblicità "vi sembro il tipo che rinuncia al gusto?" Naaaa...!!


E arriviamo alla ricetta. Niente grassi in questo plumcake. Ho sostituito il burro con la polpa di una banana e ho cosparso con una semplice quanto golosa salsa di fragole. 
Non c'è dieta che tenga, dovete provarlo! Tanto più che l'unico peccato qui è lo zucchero (e non è nemmeno tanto!). Si fa in dieci minuti (più cottura ovvio) e sparisce quasi nello stesso tempo. ;) Quindi...


INGREDIENTI 
(Per uno stampo da cake piccolo, di circa 21x11 cm)

60 g di banana
120 g di zucchero semolato
1 uovo
80 ml di latte
130 g di farina 00
4 g di lievito per dolci 
Un pizzico di sale
Una bustina di vanillina o i semi di mezza bacca
zucchero di canna per cospargere (facoltativo)

Per la salsa di fragole:
100/150 g di fragole 
1 cucchiaio di succo di limone
2 cucchiai di zucchero 

PROCEDIMENTO 

- Prima di tutto preparare la salsa di fragole, semplicemente frullando la frutta con lo zucchero e il limone fino a rendere il tutto omogeneo. Conservare in frigo.
- Frullare la banana in pezzi e lo zucchero fino ad ottenere una crema. Versarla in una ciotola.
- A parte sbattere leggermente con una forchetta l'uovo ed il latte. Unirli alla banana mescolando bene con una frusta a mano. Aggiungere il sale e la vaniglia o vanillina.
- Setacciare farina e lievito e aggiungerli al composto lavorando con la frusta in modo da evitare che rimangano grumi.
- Versare nello stampo coperto con carta forno. Livellare.
- Prendere ora la salsa di fragole e versarla a cucchiaiate sulla superficie del cake. 


- Con uno spiedino formare dei ghirigori nell'impasto fino ad ottenere una superficie marmorizzata.


- Cuocere a 180º per 10 minuti e proseguire la cottura a 160° per circa 40 minuti, dipende dal forno (vale la prova stecchino, che deve uscire asciutto e pulito). Cospargere di zucchero di canna, se volete.


NOTE
- L'unica difficoltà sta nell'azzeccare la cottura. Io per esempio l'ho tenuto un filino troppo in forno e il fondo, come vedete, si è cotto un po' più del dovuto. Basterà aspettare la prima mezz'ora (a 160º) senza aprire il forno dopodiché fare la prova stecchino. Se esce bagnato e intriso di impasto proseguire ancora per 10 minuti (e così via, se non bastasse) ma non stracuocetelo, ne risentirebbe la morbidezza del cake.
- La salsa di fragole è assolutamente indispensabile per equilibrare il dolce, non omettetela.