ga('create','UA-81679614-1','auto');ga('send','pageview');

30 maggio 2016

Crostata di fragole, la mia.


Una torta che fa festa solo a vederla. A mangiarla ancora di più. 
Perché a volte non c'è bisogno di inventarsi nulla di particolarmente originale per fare felici le persone che amiamo.

Di questa crostata ne avrete viste molte. Qui vi lascio la mia, fatta con la frolla e la crema pasticcera che utilizzo sempre e la gelatina senza colla di pesce di cui vi avevo già scritto a proposito della Cheesecake. Potete usare anche frutta mista o un altro frutto preferito. Per me  l'abbinata con le fragole è praticamente perfetta. E poi piace a tutti. 



INGREDIENTI 
(per una teglia da 24 cm di diametro)

500 g di fragole 

Per la frolla
250 g di farina 00
150 g di burro a temperatura ambiente
100 g di zucchero a velo
40 g di tuorlo d'uovo (circa 2)
Scorza di mezzo limone non trattato

Per la crema pasticcera
400 ml di latte intero
100 ml di panna liquida 
120 g di tuorlo d'uovo (circa 6)
120 g di zucchero semolato
Scorza di mezzo limone non trattato
I semini di mezza bacca di vaniglia (qui ho omesso)

Per la gelatina naturale (1/2 dose)
100 ml di acqua
40 gr di zucchero
1/2 cucchiaino di succo di limone
1/2 cucchiaio di amido di mais
1/2 tazzina d'acqua

PREPARAZIONE 

- Preparare il fondo per la crostata seguendo la mia ricetta della pasta frolla (che troverete cliccando qui) o la vostra ricetta preferita.
- Messa a riposo in frigo la frolla, preparate la crema pasticcera. La ricetta che utilizzo io la trovate qui. Una volta pronta, coperta con pellicola a contatto, fatela raffreddare completamente prima di utilizzarla.
- Lavate molto bene le fragole, asciugatele e tagliatele a metà (o fettine a seconda di come volete decorare la torta).
- Preparate infine la gelatina naturale mettendo i 100 ml di acqua in un pentolino sul fuoco basso, aggiungendovi il limone e lo zucchero e mescolando fino a far sciogliere lo zucchero. Mescolate nella 1/2 tazzina d'acqua la maizena facendola sciogliere. Non appena lo sciroppo inizia a bollire, versate il liquido con la maizena a filo continuando a mescolare con una frusta a mano fino a quando non noterete che lo sciroppo si addensa. Fare intiepidire.
- A questo punto potete comporre la vostra crostata di fragole. 
Disponete il guscio di frolla sul piatto da portata. 
Versate all'interno la crema pasticcera livellandola in modo uniforme (volendo potete usare una sac a poche, disegnando cerchi concentrici con la crema fino a riempire tutta la base). Disponete le fragole a piacimento e in modo decorativo sulla crema. Spennellate la frutta con la gelatina naturale. Conservate in frigo per almeno un'ora prima di servire. 

NOTE
- Se volete potete preparare frolla e crema il giorno prima di servirla, così dovrete poi solo preparare la gelatina e assemblare. Motivo in più per considerarla una torta adatta ai giorni di festa. ;)
- Per lucidare la frutta potete utilizzare anche la gelatina alimentare in commercio. O utilizzare una ricetta a base di colla di pesce. Io, scoperta questa ricettina veloce, sana e facilissima, non la lascio più! 
- Al taglio le mie fette erano tanto buone quanto infotografabili perché ultimamente ho problemi con il frigo che raffredda poco. La crema infatti si è rappresa poco e al taglio colava. Ma, chissà come mai, nessuno se ne è lamentato. ;)

Buona settimana, Elena