ga('create','UA-81679614-1','auto');ga('send','pageview');

12 ottobre 2015

Brownies al cacao e nocciole


Era diverso tempo che avrei voluto provarli.
Sapevo che mi sarebbero piaciuti. 
Forse temevo troppo. 
Avevo ragione.
Conoscendo l'amore/odio del mio compagno per il cioccolato avevo il timore che avrei dovuto sacrificarmi da sola nella consumazione dell'intera teglia di golosi quadrotti.
E qui mi sbagliavo.
Sono piaciuti anche a lui. E dico tutto.

La ricetta, tanto per non sbagliare, l'ho presa qui da Laurel Evans, nel suo seguitissimo blog Un'americana in cucina.

Provateli quando avete poco tempo da dedicare al dessert, mangiateli nature come merenda con tè o caffè o serviteli a fine pasto con una pallina di gelato alla crema, alla vaniglia o di panna non zuccherata. 
Si fanno in un attimo e possono essere serviti ad un buffet, visto il formato.

Si, un quadrotto basta e avanza a saziare il più goloso dei vostri ospiti ma di sicuro vi chiederà la ricetta. Eccola.

INGREDIENTI
(Per una teglia quadrata lato 20 cm)
150 g burro
250 g zucchero semolato
75 g cacao amaro (in polvere)
1/4 cucchiaino sale
1/2 cucchiaino essenza di vaniglia (facoltativo) 
2 uova fredde
60 g farina
50 g noci tritate (io nocciole, qui solo 30 grammi ma 50 ci sarebbero state benissimo!)

Preparare tutti gli ingredienti e una ciotola abbastanza capiente per mescolare agevolmente.
Foderare di carta da forno la teglia.
Accendere il forno a 180 gradi.

Far fondere a bagno maria il burro, quando sta fondendo aggiungere lo zucchero, il cacao e il sale mescolando fino ad ottenere un composto omogeneo.
Far intiepidire (io a questo punto verso il preparato in una ciotola per favorire il raffreddamento e per essere più comoda nell'aggiungere poi gli altri ingredienti).
Se la mettete, unire la vaniglia e mescolare ancora.
Unire un uovo alla volta incorporando bene prima dell'aggiunta successiva. 
Solo ora unire la farina (io setacciata), e mescolare energicamente per un paio di minuti fino a completo assorbimento.
Aggiungere ora le nocciole (o le noci se preferite).
Versare il composto nella teglia e infornare per 20-25 minuti nel forno ormai in temperatura.


Laurel consiglia di cuocere finche’ uno stecchino infilzato nel dolce non ne esca ancora con qualche briciola attaccata.
Tagliare in quadrotti.


NOTE
- Sono davvero di una facilità e velocità estrema. L'unica accortezza sta nella cottura. Non stracuoceteli.  Il loro bello sta proprio nel fatto che sono croccantini fuori ma morbidosi e umidi all'interno.