ga('create','UA-81679614-1','auto');ga('send','pageview');

14 dicembre 2015

Biscotti sablés alla cannella


Sono in fissa con la cannella ultimamente. 
Sto provando tutti i biscotti alla cannella di cui trovo la ricetta. 
Questi sables, la cui ricetta base ho trovato su GZ, aromatizzati in modo deciso con la cannella e contornati di granelli di zucchero di canna sono deliziosi.
Senza uova, sono davvero semplicissimi da fare, l'unica accortezza è la cottura. Se li cuocerete troppo infatti diventeranno molto duri e andranno bene solo per l'inzuppo. Controllateli a vista la prima volta (provate con uno solo magari e annotatevi il tempo che il vostro forno richiede).

INGREDIENTI
Burro morbido 230 g
Farina 00 320 g
Zucchero semolato 100 g
Cannella in polvere 5 g
Vaniglia 1/2 cucchiaino di estratto o i semini di 1/2 bacca
Sale 1 pizzico
Zucchero di canna per la copertura q.b.

Utilizzando un mixer (o delle fruste elettriche se non lo avete) riducete in crema il burro ammorbidito con lo zucchero semolato, il sale e l'estratto di vaniglia.
Unite la farina setacciata con la cannella e procedete fino ad ottenere un impasto composto di briciole.



A questo punto conviene trasferire il tutto su una spianatoia appena infarinata. Compattare quindi con le mani fino a renderlo liscio, fate un panetto piatto e avvolgetelo nella pellicola. Mettetelo a riposo in frigorifero per almeno mezz'ora.

Modellate quindi l'impasto a formare 3-4 cilindri di diametro circa 3 cm che avvolgerete nella pellicola e riporrete a riposare in frigo per almeno 3 ore.


Poco prima di estrarre i cilindri dal frigo preparate un piatto con qualche cucchiaio di zucchero di canna.
Quindi rotolare i cilindri nello zucchero fino a farlo ben aderire alla superficie.


Dividete quindi i cilindri in dischi dello spessore di circa 1,5/2 cm, adagiate i biscotti ottenuti su di una teglia foderata di carta da forno e infornateli in forno già caldo a 200° per circa 12 minuti o comunque fino a quando risulteranno leggermente dorati. 

Sfornateli e trasferiteli su di una gratella fino a quando non si raffreddano prendendo la loro caratteristica consistenza "sabbiosa".


Questi sables alla cannella si conservano bene per una settimana ben chiusi dentro una scatola di latta o in un barattolo di vetro a chiusura ermetica. Questo li rende buoni candidati per i regalini golosi di questo Natale.


NOTE
- I cilindri crudi e avvolti nella pellicola possono essere conservati in freezer e preparati all'occorrenza dopo averli fatti scongelare in frigo e poi passati nello zucchero di canna. 
- I miei qui sono rimasti in forno un paio di minuti in più per questo sono così scuri (anche la foto fa la sua parte, scusate ma ormai posso fotografare solo con la luce artificiale visto il tempo di questi giorni).

Vado a sfornare altri biscotti... e voi? 
Ciao,  Elena.