ga('create','UA-81679614-1','auto');ga('send','pageview');

27 marzo 2017

Plumcake allo yogurt


Quando ho cercato la voce "plumcake allo yogurt" e mi è apparsa la ricetta di Simona Mirto ho avuto pochi dubbi. Quello sarebbe stato anche il mio plumcake allo yogurt!  
Qualcuno ora dirà: e che sarà mai? Il plumcake più semplice del mondo. Ecco, non sono d'accordo. È proprio sulle preparazioni semplici che spesso si pecca di leggerezza e non si considerano le poche precauzioni da prendere affinché il nostro dolce possa considerarsi perfetto. Seguendo le indicazioni di Simona ero sicura che non avrei potuto sbagliare ed è stato proprio così!

Un plumcake allo yogurt morbidissimo con la crosticina dorata e leggermente croccante, proprio come quelli monoporzione della famosa marca in commercio. Se posso azzardare, visto che è fatto con le nostre mani e con gli ingredienti che scegliamo accuratamente, anche meglio!

A proposito di ingredienti. Ovviamente lo yogurt la fa da padrone. Se avete quello all'albicocca (senza pezzi di frutta) sarà ancora più simile alle merendine di cui sopra. Diversamente andrà benissimo anche uno yogurt bianco intero. Io qui ho utilizzato uno yogurt bianco ai tre latti (capra, pecora e mucca) molto buono e dal sapore intenso. 
Quello che vedete il risultato. Questo è IL plumcake allo yogurt! Grazie Simona! Da lei troverete ricetta originale e foto passo passo. Io passo... parola intanto, perché merita davvero! Provatelo e mi saprete dire!! 


INGREDIENTI (Per uno stampo rettangolare 22x10 cm - o, come il mio, 21x11cm)
3 uova grandi a temperatura ambiente.
160 g di zucchero
1 cucchiaino estratto di vaniglia (o 1 bustina di vanillina o i semi di mezza bacca di vaniglia)
la scorza di 1 limone non trattato
1 pizzico di sale
100 g di olio di semi di girasole (o arachidi)
150 g di farina 00
50 g di fecola di patate
1 bustina di lievito per dolci
200 g di yogurt cremoso all'albicocca (senza pezzi di frutta) o yogurt bianco naturale (io qui yogurt ai tre latti - vaccino, di pecora e di capra) a temperatura ambiente.

PROCEDIMENTO

IMPORTANTE: Tirare fuori dal frigo uova e yogurt con sufficiente anticipo per portarli a temperatura ambiente prima di iniziare la preparazione del plumcake.

Impostare il forno a 170º. Imburrare e infarinare uno stampo da plumcake della dimensione indicata sopra.
1- Montare con delle fruste elettriche (io ho utilizzato la planetaria ma potete fare tutto con un semplice sbattitore elettrico) le uova, lo zucchero, il sale, la vaniglia e la scorza del limone per minimo 5 minuti. Il composto deve risultare chiaro e gonfio.
2- Aggiungere olio a filo continuando a mescolare con le fruste.
3- Setacciare a parte farina, fecola e lievito. Unirne due cucchiai al composto di uova e mescolare a velocità bassa.
4- Aggiungere lo yogurt a cucchiaiate, sempre mescolando a bassa velocità.
5- Unire il resto delle polveri e amalgamare bene ma lentamente.
6- Versare nello stampo e cuocete per circa 45 minuti. Non aprire il forno nei primi 40 minuti se non volete che il vostro cake si afflosci inesorabilmente. Dopo 40 minuti fare la prova spiedino che, infilzato al centro del plumcake, dovrà uscirne asciutto e pulito. Se così non fosse proseguite ancora qualche minuto la cottura. Una volta passata la prova stecchino lasciare ancora qualche minuto nel forno spento. In questo modo il vostro dolce manterrà la caratteristica cupola. 
7- Sfornare e lasciare intiepidire quindi sformare e fare raffreddare su una gratella. 

Il vostro plumcake allo yogurt è pronto da gustare! Se racchiuso in una busta per alimenti (o avvolto nella pellicola) si conserva anche 4/5 giorni mantenendo la sua morbidezza.


In cerca di altre idee per utilizzare il vostro yogurt?  Date un'occhiata sotto l'etichetta "yogurt" nella home page (barra destra, etichette - oppure nella barra di ricerca digitando yogurt) ;)