ga('create','UA-81679614-1','auto');ga('send','pageview');

15 ottobre 2017

Pie al Marsala con confettura d'uva e crema di semolino


Il gioco su Facebook più creativo e stimolante, quello con i sei ingredienti che ci hanno fatto spremere le meningi, Sei in cucina, con ottobre sembra chiudere i battenti. L'esercizio divertente di creare una ricetta a partire da pochi ingredienti ha subìto purtroppo un brusco calo di partecipazione complice anche un'estate troppo calda e lunga e conseguenti forni fuori uso. Continueremo a sperimentare, ognuno per conto nostro, come sempre ma non sarà più la stessa cosa. Speriamo in un ripensamento delle bravissime admins e nel frattempo giochiamo con gli ingredienti di ottobre.

Sei in cucina, la sfida degli ingredienti la trovate qui!
Dunque, questo mese si gioca con: pinoli (ingrediente chiave), marsala, uva, maiale, cous cous e robiola. Io in abbinamento ai pinoli e per la  proposta dolce ho scelto Marsala e uva.
La mia pie al Marsala con confettura d'uva e crema di semolino è stato il risultato.
La frolla al Marsala è stata una piacevole scoperta. Sono andata per tentativi, aggiungendo il Marsala ad una ricetta di frolla collaudata (questa di Assunta) e regolando man mano la farina.
Ho utilizzato la mia confettura d'uva, quella di cui vi avevo raccontato l'anno passato.
La crema al semolino è quella della Bougatsa (la ricetta la trovate qui). Ho optato per la leggerezza di una crema senza uova facilissima e velocissima da preparare, per rendere più light il tutto. Ne basterà metà dose, cioè quella che trovate indicata sotto.
I pinoli contribuiscono al gioco di consistenze e completano un dolcino davvero goloso senza troppi sensi di colpa.

Ma ecco la mia proposta dolce in dettaglio.


INGREDIENTI per 6 crostatine

per la frolla al Marsala
210 g di farina
75 g di zucchero
110 g di burro morbido
1 tuorlo
Un cucchiaino di scorza di limone non trattato 
2-3 cucchiai di Marsala*(1)

per la crema al semolino
250 ml di latte
50 g di semolino
50 g zucchero
aroma vaniglia
35 g di burro

confettura d'uva (o la vostra confettura preferita)

Per finire:
Una manciata di pinoli
1 uovo leggermente sbattuto (per spennellare, facoltativo)
Zucchero a velo (facoltativo, io ho preferito senza)















PREPARAZIONE 
- Per prima cosa preparate la pasta frolla al Marsala. Inserite nella ciotola della planetaria il burro a temperatura ambiente, lo zucchero e la scorza di limone e azionate la frusta K (o la foglia). Versate anche il tuorlo sempre mescolando. Aggiungete la farina fino a quando l'impasto inizia a staccarsi dalla ciotola.  Infine unite il Marsala, un cucchiaio per volta. Fermatevi se vi accorgete che è troppo morbido e piuttosto regolate con poca farina fino ad ottenere un impasto morbido sì ma non appiccicoso*(2).
Formate un panetto e avvolgetelo in pellicola trasparente. Riponetelo a riposo in frigo per minimo un'ora.

- Nel frattempo preparate la crema al semolino. In un pentolino, su fuoco basso, versate il latte e lo zucchero. Mescolate fin quando lo zucchero sia completamente sciolto. A questo punto inserite l'aroma vaniglia e quindi il semolino a pioggia, continuando sempre a mescolare, con una frusta a mano, fino a quando non inizia ad addensarsi la crema. Spostate dal fuoco il pentolino e unite il burro mescolando fino a completo assorbimento. Fate raffreddare completamente a temperatura ambiente.

- Riprendete la pasta frolla al Marsala dal frigo. Stendetela con un mattarello allo spessore di 4 mm circa. Con un coppa-pasta rotondo di circa 11-12 cm di diametro (o cmq leggermente più grande del diametro dei vostri stampini per crostatine) ritagliate la pasta e rivestite 6 stampini. Bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta e mettete a riposo in frigo. Con la pasta avanzata ritagliate altrettanti cerchi e intagliate con una formina a cuore (o della forma che volete)*(3) (4)

- Riprendete le basi dal frigo. Cospargete il fondo con un cucchiaino di confettura. Versate sopra ogni crostatina un cucchiaio abbondante di crema e coprite con i dischi di frolla. Premete leggermente lungo il bordo per sigillare. Cospargete i pinoli come preferite. Spennellate con l'uovo se volete un colore più dorato. 


- Infornate a 180º per circa 25-30 minuti. Una volta pronte lasciate raffreddare completamente prima di sformare. 

Servite a colazione, merenda, dopo cena (in questo caso magari accompagnate da un goccino di Marsala ;) ).


NOTE
*(1) Il Marsala si sente appena ma regala un profumo unico al dolce. In cottura l'alcol evapora quindi può essere servito anche ai bambini.
*(2) Lo stesso risultato per la frolla si può ottenere senza planetaria: lavorate in una ciotola il burro morbido con lo zucchero e la scorza di limone, unite il tuorlo e continuate a lavorare. Aggiungete la farina e infine il Marsala, seguendo le stesse indicazioni sopra.
*(3) In alternativa potete rivestire le vostre crostatine con tanti piccoli cuori leggermente sovrapposti o con altre forme, insomma date sfogo alla vostra fantasia!
*(4) Se preferite una torta unica nulla vi vieta di utilizzare uno stampo per crostate del diametro di 20 cm circa. In questo caso consiglio uno stampo con fondo removibile.